Il mio gatto non è di razza, ma vorrei ugualmente partecipare alle esposizioni feline. E' possibile? come si fa?

Domanda e risposta di Maria Grazia Bregani [Presidente] il 18-Mar-2005 17:30

Il mio gatto non è di razza, ma vorrei ugualmente partecipare alle esposizioni feline. E' possibile? come si fa?

Certo che è possibile!
Parteciperà alle esposizioni nella categoria 'gatti di casa', cioè gatti senza pedigree. Per i gatti di casa non è contemplato un vero proprio campionato (CH, IC, GIC, ecc), ma il gatto, sterilizzato ('neutro') o no ('intero'), verrà sottoposto a un giudizio, gareggerà con altri 'gatti di casa', potrà essere nominato e fare il best in show! Se poi ha successo, ci si può sempre candidare nel campionato sociale dell'associazione e vedere, nella classifica, a che punto si arriva...
I requisiti per partecipare sono gli stessi che per i gatti di razza: vaccinazioni a posto, buona salute, assenza di parassiti, ecc. E bisogna avere l'occorrente per disinfettare e addobbare la gabbia (fondo, tende, lettiera, ciotolini per acqua e cibo).
Un 'gatto di casa' non dovrebbe assomigliare a nessuna razza: vengono infatti premiati e prediletti quei gatti che non rispecchiano alcuno standard di alcuna razza. Se invece, in sede di giudizio, si scopre che quel gatto è 'a standard', cioè ha le caratteristiche morfologiche di un gatto di razza, se per quella singola razza è aperto il cosiddetto 'noviziato', si può iniziare la trafila che può portare quel gatto ad essere riconosciuto (e di conseguenza poi giudicato)come gatto di razza.
Va ricordato che il 'noviziato' non è aperto per tutte le razze, per ovvi motivi. Ma questa è un'altra storia...

Questa Q&A Ť stata trovata sul sito Riccardo Camuffo : https://cigas.org/modules/smartfaq/faq.php?faqid=19